EduSex

I nostri corsi di educazione affettiva si rivolgono a tutti i partecipanti del contesto scolastico (insegnanti, genitori e ragazzi) e di Enti e Associazioni.

Sono tenuti da Psicologi iscritti all’Albo e specializzati in Sessuologia Scientifica in una delle scuole riconosciute dalla Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica (FISS).

Ecco la nostra Brochure

 

L’Istituto di Sessuologia Clinica è un’associazione scientifico-culturale fondata nel 1988, senza fini di lucro con sede centrale in Roma, che si occupa di clinica, ricerca, e formazione in ambito medico e psicologico.

L’attività del Centro propone corsi di formazione e di promozione alla salute rivolti agli studenti, insegnanti e genitori delle scuole elementari, medie e superiori.

L’ISC è inserito nell’elenco degli Enti, Associazioni e soggetti operanti sul territorio in tema di educazione alla salute e prevenzione, stilato dal Provveditorato agli Studi di Roma.

L’EDUCAZIONE SESSUALE

L’OMS sottolinea come la salute sessuale sia uno stato di benessere fisico, emotivo, mentale e sociale legato alla sessualità, da non identificarsi solamente nella semplice assenza
di malattie, disfunzioni o disabilità

La salute sessuale richiede un approccio positivo e rispettoso, oltre alla possibilità di fare esperienze piacevoli e sicure, libere dalla coercizione, discriminazione e violenza.

In questa cornice, l’educazione sessuale diventa lo strumento fondamentale per fornire un apprendimento relativamente agli aspetti cognitivi, emotivi, sociali, relazionali e fisici e si configura come un processo continuo che si articola lungo tutto l’arco di vita

L’EDUCAZIONE SESSUALE NELLA SCUOLA

La scuola accoglie per un lungo periodo di vita tutti i soggetti in età evolutiva e ha la possibilità di osservare e monitorare il percorso di crescita e benessere sul quale il singolo soggetto sta costruendo il proprio concetto di salute.Inoltre, essa può permettere lo sviluppo dell’autonomia e dei processi di empowerment aiutando
nell’apprendimento di capacità quali il saper prendere decisioni, comunicare in modo efficace e resistere alle influenze esterne negative.

La scuola si delinea, pertanto, come una delle istituzioni fondamentali in grado di fornire ai giovani un valido sostegno nel percorso formativo, anche nelle sfera sessuo-affettiva.

IL MODELLO DELL’ISC

Se in generale le scienze umane non possono prescindere dall’unità mente-corpo, la scienza che si occupa di sessualità colloca questa dimensione al centro del proprio paradigma.

Il modello promosso dall’ISC è, pertanto, quello integrato e multidisciplinare, che prevede la presenza di diversi orientamenti psicologici e la collaborazione con operatori di diversa formazione (medici, educatori, insegnanti, sociologi) per garantire un prodotto orientato ad intervenire su diversi livelli.

Evidenziare tutte le dimensioni che vanno a definire i modi attraverso i quali ciascuno costruisce la propria identità sessuale è ancora più necessario se si parla di educazione sessuale.

Come ricorda Simonelli (2005), la vera educazione sessuale consiste nell’aiutare l’altro a raggiungere la propria maturità affettiva, porta una persona a crescere diventando più attenta alle esigenze proprie e altrui, si occupa delle emozioni, delle fantasie, dell’immaginario ad esse connesso, dei vissuti affettivi e relazionali legati al rapporto con altri significativi.

PROGETTI

Per rispondere alle esigenze della realtà sociale e culturale attuale in continua evoluzione, tutti i progetti promossi fanno riferimento agli Standard per l’Educazione Sessuale in Europa (OMS,2011) e prendono in considerazione le specifiche esigenze della committenza e dell’utenza.

I corsi sono rivolti agli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo livello, nonché ai genitori e agli operatori delle principali agenzie educative.

Un tema trasversale a tutti i tipi di intervento è quello relativo all’identità di genere, in quanto costrutto psicologico in grado di stimolare il confronto tra due diverse culture, quella maschile e quella femminile, troppo spesso intrappolate in rigidi stereotipi e pregiudizi, al fine di indirizzare l’intervento verso un’educazione sessuata più che sessuale.

INTERVENTI RIVOLTI AGLI STUDENTI

  • Promozione della salute e del benessere psicofisico
  • Potenziamento delle capacità relazionali, espressive e pro sociali (inclusi i temi
    della discriminazione verso l’orientamento sessuale, la violenza di genere e l’inclusione delle persone diversamente abili)
  • Accrescimento delle capacità di prevenzione e protezione dalle Malattie a
    Trasmissione Sessuale (MTS) e dalle gravidanze indesiderate
  • Aumento della consapevolezza relazionale nell’ambito della comunicazione mediatica e dell’utilizzo dei social network
  • Promozione del dialogo e della consapevolezza in merito agli stereotipi sulla mascolinità e la femminilità
  • Accrescimento degli spazi di confronto sulle prime esperienze affettive
  • Sportello di ascolto (anche Skype)

INTERVENTI RIVOLTI AGLI INSEGNANTI E AI GENITORI

Aumento degli spazi di informazione e discussione relativo alle tematiche della salute, della sessualità, dell’affettività, delle relazioni e della comunicazione

  • Aggiornamento e/o formazione per gli insegnanti sulle tematiche legate alla salute e sulla relazione docente-alunno
  • Incontri di discussione e confronto con gli adulti in merito alla gestione di problematiche e/o eventi critici
  • Sportello di ascolto (anche Skype)

OBIETTIVI

Oltre a fornire informazioni corrette, lavoriamo per sviluppare le capacità di scegliere e progettare autonomamente la propria esistenza, trasmettendo strumenti critici in grado di aiutare i destinatari a:

  • costruire e far proprio un concetto di salute come valore assoluto cui far riferimento nelle scelte di vita
  • confronta
    re le acquisizioni nuove con le proprie esperienze e con la propria realtà personale e sociale
  • fornire gli strumenti cognitivi ed emotivi che permettano la considerazione della sessualità intesa come area di espressione di sé
  • riflettere sul legame esistente tra comportamento personale e salute come risorsa per orientare
    il benessere psico-fisico e sociale.

METODOLOGIA

La metodologia adottata dall’èquipe dell’ISC rispecchia l’approccio integrato, i cui aspetti principali sono:

  • Analisi della domanda di intervento
  • Lavoro in èquipe multidisciplinare (psicosessuologi e medici)
  • Obiettivi di natura informativa ed esperienziale
  • Valutazione (pre e post intervento) e monitoraggio
  • Restituzione alla committenza con report scritto delle dimensioni emerse nell’intervento.

I nuovi strumenti

In coerenza con le nuove esigenze comunicative e relazionali manifestate dai più giovani, nei nostri interventi i social network e le nuove tecnologie non sono solo una argomento… ma uno degli strumenti di lavoro da utilizzare insieme ai destinatari.

 

VERIFICA E MONITORAGGIO

La valutazione degli interventi persegue un’ottica di complessità; pertanto, essa accompagna tutte le fasi progettuali.

Dal punto di vista strumentale viene considerato sia l’aspetto quantitativo (questionari e schede di valutazione standardizzate pre e post) sia quello qualitativo, attraverso la rilevazione di variabili contestuali (livello di attivazione dei partecipanti, capacità di discussione gruppale, atteggiamento nei confronti dei conduttori)

Per quanto riguarda la valutazione di processo, vengono affiancati a strumenti standardizzati, strumenti di matrice creativa.

Il monitoraggio delle azioni intraprese e dei micro-obiettivi raggiunti dagli interventi è effettuato tramite riunioni di equipe. L’efficienza dell’impianto organizzativo viene valutata attraverso la supervisione del coordinatore ed il confronto tra gli operatori.

CONTRIBUTO SCIENTIFICO

Come Istituto che si occupa di ricerca, clinica, progettazione e formazione, l’equipe dell’educazione sessuale è costantemente impegnata in attività di ricerca e aggiornamento scientifico nel contesto nazionale, europeo e mondiale.

Il nostro impegno in ambito scientifico è fondamentale per la nostra filosofia di lavoro, orientata all’aggiornamento continuo.

 

Ti interessa un nostro corso di educazione all’affettività e alla sessualità?

Ecco come contattarci!

Contatti

06 85356211

 

iscyoungzone@gmail.com oppure ist.sessuologia@sessuologiaclinicaroma.it

 

www.facebook.com/iscyoungzone

Dove siamo

Via Savoia, 78 – 00198 – Roma

 

 

Comments are closed.