Cosa fare

Cosa devo fare se ho una difficoltà sessuale?

È molto comune e normale sperimentare delle difficoltà all’inizio dell’attività sessuale. Occorre darsi il tempo di conoscere il proprio corpo, anche attraverso l’esperienza con l’altro. Possiamo riflettere sulla modalità con cui la difficoltà si presenta: succede sempre o solo in situazioni specifiche? Mi sento tranquillo/a quando sto per avere un rapporto? C’è qualcosa che vorrei fosse diverso con il/la mio/a partner e posso parlargliene?

Il primo passo può essere quello di rivolgersi al ginecologo o all’andrologo e spiegare il motivo del consulto, per assicurarci che dal punto di vista fisiologico sia tutto a posto. Può capitare, ad esempio, che l’eiaculazione precoce sia dovuta al cosiddetto “frenulo breve” (cioè quando il “filetto” non è abbastanza lungo ed elastico) e si possa quindi risolvere molto facilmente con un piccolo intervento di routine. Non cercare rimedi fai-da-te: non sono efficaci e possono essere rischiosi, peggiorare la situazione o avere effetti negativi sullo stato di salute. Se le difficoltà persistono, chiedi aiuto ad uno psicosessuologo: all’inizio può essere difficile parlare della propria intimità, ma tieni a mente che hai davanti a te un esperto di tematiche relazionali e problemi sessuali, in grado perciò di aiutarti ad affrontare le difficoltà per cui richiedi il consulto.

Per avere un primo confronto con un esperto, puoi rivolgerti al servizio di consulenza telefonica dell’Istituto di Sessuologia Clinica di Roma, disponibile dal lunedì al giovedì dalle ore 15:00 alle 19:00 allo 06 85356211. http://www.sessuologiaclinicaroma.it/consulenza

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *